giovedì 6 luglio 2017

LIBRI ABBANDONATI NE ABBIAMO? Parte 5

Parti precedenti:
                          LIBRI ABBANDONATI NE ABBIAMO? parte 1
                    LIBRI ABBANDONATI NE ABBIAMO? parte 2
           LIBRI ABBANDONATI NE ABBIAMO? parte 3
  LIBRI ABBANDONATI NE ABBIAMO? parte 4

In questo nuovo episodio voglio parlarvi di un libro che ha dell’incredibile, dell’inverosimile, della serie “ma siete seri?”
Il ragazzo che entrò nella finestra e si infilò nel mio letto..

Riprendete un attimo il fiato dopo aver letto il titolo KILOMETRICO che ha messo l’Italia.






Allora dove cominciare? Da dove posso cominciare a demolire questo “romanzo”,
anzi ‘ ‘ ‘ ‘ ‘ romanzo ’ ’ ’ ’ ’  con mille virgolette.

Io non ho potuto proprio finirlo come potevo finire quest’oscenità?
Il titolo moolto particolare mi aveva colpito molto, come non può lasciarti indifferente un mini poema? Ma già da due righe ho pensato a dove diavolo ero finita! E ci avevo visto giusto,  perché ho chiesto come continuava e succedeva tutto quello che mi ero immaginata,
cose da far accapponare la pelle e girare le palle.

La cosa peggiore erano i personaggi, la coppietta protagonista. 
Lui il classico arrogantone irritante che la tratta un po’ così quando sono in giro ma quando sono soli fa il piccioncino innamorato. E lei? Ovvio per un faccino carino queste qua si sciolgono come cubetti di ghiaccio su un fornello!
La mia recensione su Anobii è stata la seguente:

5 stelle alla STR++++++ DEL SECOLO

Il peggior libro mai abbandonata e si ragazze, perchè il coraggio di leggere questo miscuglio di clichè non l'ho avuto.
Gravidanza, aborto, abusi ignorati, lei con il miele addosso che li attira tutti, cecità della protagonista sia nei suoi sentimenti che in quelli di lui. Devo continuare? Pensate una cosa e qui la troverete..
Le case editrici dovrebbero leggere meglio le storie, e poi darsi alle fiamme se preferiscono pubblicare cose simili invece di continuare serie CHE MERITANO MOLTO DI PIU'
Non offendetevi per carità, i gusti non si discutono, però potrebbero pubblicare cose molto ma molto meglio.

Di meglio non ho potuto fare. E quest’autrice ha continuato a produrre romanzi che io per sicurezza, li ho ignorati. Anche perché oltre i titoli e le storie pessime ci si mette anche l’editoria italiana con copertine ridicole.
Delusioni in ogni dove a volte con questi autoconclusivi. Mi chiedo come facciano a far così successo in confronto a molti romanzi bloccati.
Sarò la solita noiosa che ripete sempre le stesse cose, ma care case editrici sprecate carta per le serie interrotte e non per pescare romanzi simili !
E voi scrittrici o scrittori tenetevi i romanzi nel cassetto qualche volta, non fate uscire cose del genere in giro!
Oggi sono proprio più cattiva del solito, ma se seguite queste recensioni penso che vi piacciano così come sono.


Per adesso questi sono i peggiori libri che mi sono capitati tra le mani. Libri che non sono riuscita proprio a finire, non tarderò a parlare anche di quelli che ho finito con le lacrime agli occhi dalla disperazione!!

Le ca*ate non mancano mai negli scaffali!


Al prossimo scandaloso libro!