giovedì 13 aprile 2017

LIBRI ABBANDONATI NE ABBIAMO? Parte 1

LIBRI ABBANDONATI NE ABBIAMO? PARTE 1
Salve lettori,
  ci sono volte che leggere diventa un impegno che non sempre riesco a portare a termine, ci sono stati libri che sono riuscita a finire con una grande forza di volontà ma ci sono stati altri libri in cui non ho potuto fare a meno di abbandonarli e lanciarli dalla finestra!
In questi post, divisi in più parti, vi parlerò dei peggiori libri che mi sono capitati tra le mani, quindi giudizio puramente personale. Sono libri che non possono essere giudicati, perché anche una stella sarebbe TROPPO.
Ad accompagnare questo percorso ci saranno alcuni estratti presi dalle mini recensioni che facevo, e tutt’ora faccio quando sono piccoli pensieri, su Anobii.
Questo blog è nato proprio dall’idea di diffondere il mio pensiero nei confronti dei libri che non mi piacciono. 
Perché lodare è bello, ma criticare è divertente e quindi molto più interessante.











Cominciamo da una lettura vecchissima, ancora non conoscevo il mondo della lettura come adesso, La trilogia di Chiara Palazzolo..
Non a caso un made in Italy, non a caso una stronzata! Perché secondo voi ho cominciato a snobbare le scrittrici italiane? Per colpa di questa ORRENDA serie. Una stronzata di quelle colossali. Il libro che ho abbandonato in questo caso è il secondo, Strappami il cuore, (il primo “Non mi uccidere” il terzo “Ti porterò nel sangue”) il primo ero riuscita a finirlo anche se non mi era piaciuto proprio. 

In questi romanzi c’è una storia d’amore triste, ma triste, ma triiiste, questa si droga per non farlo fare al fidanzato da solo. Oh che teneri, novelli Romeo & Giulietta. Viva l’overdose che se li porta nella tomba. Peccato che tornano in vita. Se pensate di trovarvi una bella storia d’amore con il lieto fine vi sbagliate, nel secondo che ho tanto odiato lei diventa lesbica.
E fanculo lo “staremo sempre insieme” promesso al drogatello, quella promessa stupida che mi aveva già irritato parecchio (dov’è l’amore in una storia del genere di droga e stupidità inaudita?) mi faccio la lovestory con la zombie sexy.
Si, sono zombie mangiano persone, sono cadaveriche e sono deprimenti e patetiche.
Come sia andata a finire questa storia qua? Non so, dopo questo secondo capitolo scritto a caso, non potevo certo soffermarmi sulla regola “non puoi criticare senza sapere”
Posso eccome, ho un blog apposta!



E voi conoscete questa serie? Cosa ne pensate? Troppo critica nei confronti dei poveracci presenti in questa lovvveestory?
Non penso, però da qui potete certo capire il mio trauma per il Made In Italy e il perché tendo a starne profondamente alla larga. Solo da poco ho legato con alcune scrittrici, ma solo perché il genere non promette rose e fiori, ma roba ORIGINALE.


Al prossimo libro abbandonato!